Piante da balcone: i 5 bonsai da esterno più belli!

Piante da balcone: i 5 bonsai da esterno più belli!

Piante da balcone: quali sono i 5 bonsai da esterno più belli? Ebbene, ecco quali sono i bonsai da esterno più indicati per ottenere un risultato strepitoso: belli, scenografici, assolutamente perfetti da tenere in balcone e semplici da curare, anche per chi non ha esattamente il pollice verde.

Quando si pensa alle piante da balcone, si pensa subito ai classici gerani oppure a delle piante fiorite, ma perché non optare per dei meravigliosi bonsai? In fondo, spesso si dimentica che i bonsai sono alberi in miniatura, e la loro natura è quella di stare all'esterno, anche se in alcuni casi bisogna fare attenzione al clima. Vediamo dunque quali sono i 5 bonsai perfetti per abbellire il balcone, e renderlo davvero strepitoso! Siate originali, no?

Piante da balcone: i 5 bonsai da esterno perfetti

Piante da balcone sì, ce ne sono di bellissime, ma oggi parliamo di bonsai. Quali sono i 5 perfetti per arredare il balcone? Ecco i nostri suggerimenti: la meravigliosa Bougainvillea, l'Acero rosso, l'Acero Maiko, il bonsai Pepe e il Mirto. Vediamoli tutti!



Piante da balcone: il bonsai Bougainvillea, la regina fiorita

Tra le piante da balcone più belle, senz'altro la Bougainvillea è tra i bonsai la regina fiorita per il suo splendido aspetto ornamentale, grazie alla sua fioritura spettacolare; i fiori in realtà sono piccoli, di colore bianco tendente al giallo.

Ad impreziosire ed enfatizzarne l'aspetto sono le brattee che li circondano, ovvero le foglie violacee che fungono da protezione e da fonte di attrazione per gli insetti impollinatori.

La Bougainvillea è ideale per il balcone in quanto gradisce un'esposizione al sole, ma dovrà essere protetta dal freddo. Il bonsai Bougainvillea andrà innaffiato abbondantemente per favorire la fioritura, avendo la premura di utilizzare un terriccio ben drenante. Si consiglia di concimare la pianta per tutto il periodo vegetativo, per sostenere la spettacolare fioritura con il giusto nutrimento.



I 5 bonsai da esterno più belli: l'Acero rosso colpisce subito!

Tra le piante da esterno più belle, il bonsai di Acero rosso è senza dubbio uno dei più scenografici: le foglie delicate lo rendono una pianta raffinata, dal tocco orientale.

Non per niente, in Giappone è una delle piante più utilizzate per l'arte bonsai, grazie anche ai meravigliosi colori che variano in base alla stagione: nascono rosso porpora per rinverdirsi in primavera e in estate, per diventare rosso intenso prima della caduta.

Si tratta di un bonsai adatto all'esterno in quanto gradisce molto la luce solare per vegetare al meglio, facendo attenzione però a non esporlo direttamente ai raggi diretti del sole per non bruciare le foglie.

Durante l'inverno, andrà protetto dal freddo perché soffre a temperature inferiori ai 10 gradi. Il bonsai di Acero rosso andrà innaffiato frequentemente, in particolare in estate, quando le temperature sono più calde.

Un buon consiglio è anche quello di nebulizzare le foglie per mantenere la giusta umidità della pianta. Si consiglia inoltre di concimare durante tutto il periodo vegetativo, in modo che l'Acero rosso possa ricompensarvi con i suoi colori spettacolari!



Acero Maiko Bonsai: la ballerina danzante

L'Acero Maiko bonsai ha un nome affascinante, tanto quanto lo è la pianta: il suo nome completo è Acero Beni Maiko, che significa "ballerina rossa", o "ragazza dai capelli rossi che danza", e guardando la pianta è facile capirne il motivo!

Le foglie sono leggermente ricadenti rispetto agli altri tipi di acero, che alla nascita sono di un bel colore rosso vivo per poi diventare verdi in estate, con una delicata bordatura rossa, per tornare arancioni o rosso scuro in autunno.

Il bonsai andrà posto in una zona luminosa, ma non all'esposizione diretta del sole, per non bruciare le foglie. In inverno andrà protetto dal freddo, perché soffre le temperature sotto i 10 gradi.

Ricordate di innaffiarlo frequentemente e di nebulizzare la chioma, in particolare in estate, quando fa più caldo. Per tutto il periodo vegetativo, sostenete lo sviluppo del fogliame con un concime a lenta cessione, che vi regalerà tutto lo splendore dei suoi colori!



Bonsai Pepe: tra le piante da balcone, sicuramente un must have!

Il bonsai Pepe, o Pianta del Pepe, riscuote un grande successo tra i bonsai da balcone! Si tratta di un bonsai molto resistente a malattie e parassiti, ed è splendido, con le sue foglie minute che creano una chioma molto fitta e delicatamente profumata. I fiorellini sono piccoli e gialli, e compaiono in estate.

La bellezza di questo bonsai è data anche dal tronco, dall'aspetto secolare anche quando la pianta è giovane. In balcone, si consiglia di posizionarlo in luogo luminoso, ma non alla luce diretta del sole.

Innaffiate regolarmente, facendo attenzione al drenaggio dell'acqua e a non creare ristagno. Concimate nel periodo vegetativo per sostenere la fioritura e la corposità della chioma!



Mirto: il bonsai dai meravigliosi tratti mediterranei

Il Mirto è l'arbusto sempreverde tipico delle zone mediterranee, ed è fantastico nella versione bonsai per l'armonia delle proporzioni e per le foglie piccole e aggraziate. Si tratta di una pianta rustica, rigogliosa, e produce abbondanti fiori e frutti simili a piccoli mirtilli in estate e autunno.

Durante l'estate necessita di molta acqua, ma bisogna fare attenzione al drenaggio e a non creare ristagno. Bastano piccole attenzioni per mantenere intatto tutto il fascino mediterraneo di questa meravigliosa pianta!

Piante da balcone: valorizza il tuo balcone con i cinque bonsai da esterno più belli! Ricorda che la spedizione è sempre gratuita, e che riceverai la tua pianta da balcone preferita in sole 48 ore dall'ordine!

Posted on 19/04/2019 Green Lifestyle

Blog categories

Blog search

Related articles

Follow us on Instagram

Compara 0
Prev
Next

No products

To be determined Shipping
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine