Nepenthes: le piante carnivore più ornamentali

Nepenthes: le piante carnivore più ornamentali

Nepenthes, tra le più suggestive piante carnivore: infatti le loro caratteristiche ornamentali enfatizzate dal loro particolare ascidio le rendono affascinanti e ricercate tra le piante da appartamento.

La Nepenthes è una pianta originaria delle foreste tropicali asiatiche, del Madagascar e dell'Australia. È proprio questa origine esotica a renderla così misteriosa e affascinante. L'ascidio ha forme particolari, a becher e di caraffa, flutes da champagne lunghi e sottili.

La specie più grande, che appoggia le foglie direttamente sul terreno, presenta un ascidio molto grande, in grado di contenere ben due litri di liquido. Scopriamo queste bellissime e affascinanti carnivore nel dettaglio.

Nepenthes: splendida ma letale bellezza

La Nepenthes ha una strategia di cattura simile a quella della Sarracenia, altra carnivora nota per la sua bellezza. La pianta attira gli insetti grazie alla particolare fragranza del nettare.

La preda, una volta attirata, scivola sulle pareti dell'otre grazie alla superficie a scaglie cerose che impediscono la presa da parte dell'insetto, impedendogli di fuggire. Una volta caduto nel liquido, dimenandosi per cercare di uscire, l'insetto stimola le ghiandole presenti sulle pareti dell'otre, che secernono una sostanza digerente, un acido che assorbe i nutrienti della preda.

La Nepenthes è in grado di catturare e assimilare moscerini, mosche, ma anche scarafaggi, centopiedi e gli esemplari più grandi (nell'ambiente naturale) persino piccoli animali.

Pianta carnivora Nepenthes: le cure della pianta

La pianta carnivora Nepenthes necessita di particolari condizioni per crescere in salute, vista la sua natura di epifita tropicale. La temperatura ideale a cui la pianta andrà esposta dovrà essere tra i 20 e i 40 gradi massimo, in base alla specie, per tutto l'anno: questo significa che in inverno dovrà essere tenuta all'interno di casa o in una serra ben riscaldata.

Il terreno dovrà essere mantenuto costantemente umido, innaffiando la pianta dall'alto almeno una volta al giorno, senza creare ristagno d'acqua, semplicemente mantenendo la giusta umidità. Infatti, vista la sua origine tropicale, la pianta andrà tenuta costantemente umida; procedete dunque con costanti nebulizzazioni su tutta la pianta, giornalmente.

La pianta teme le correnti d'aria; esponetela ad una buona fonte di illuminazione, ma non al sole diretto, e al riparo dal vento.



Nepenthes alata: la carnivora dagli ascidi più scuri

La Nepenthes alata è caratterizzata dagli ascidi più scuri rispetto le altre piante della famiglia; le prede infatti sono attirate proprio dalla colorazione caratteristica delle "bocche" della pianta. Gli ascidi sono sostenuti da viticci più lunghi e distanti l'uno dall'altro, e possono contenere molto liquido.

In natura, la Nepenthes alata può raggiungere addirittura i 15 metri di altezza nelle foreste pluviali, dove ha il suo habitat. Proprio per questo motivo, ama molto l'acqua e bisogna ricordarsi di innaffiarla abbondantemente, dall'alto, e di vaporizzarla per mantenere la giusta umidità. Un'altra accortezza: durante l'innaffiatura, abbiate cura che gli ascidi si riempiano per circa 1/3.

La pianta trova benessere con una temperatura tra i 16 e i 25 gradi e predilige un terreno leggermente acido con poca torba. Ponetela in un luogo con tanta luce ma non ai raggi diretti del sole. Il luogo ideale sarebbe una serra, dove l'umidità viene mantenuta costante per tutto l'anno, e dove c'è scarsa presenza di correnti d'aria.

Nepenthes Bloody Mary, dalle foglie larghe e ascidi variopinti

La Nepenthes Bloody Mary è davvero affascinante, dagli ascidi grandi e colorati, che con la loro bellezza attirano gli insetti da cui la pianta trae il suo nutrimento.

Prendersi cura di questa pianta offre delle grandi soddisfazioni, vista la sua incredibile bellezza esotica con cui potrai creare un suggestivo angolo in casa. La cosa importante è tenere presente le caratteristiche della pianta, che essendo di origine tropicale andrà innaffiata regolarmente e nebulizzata per mantenerla umida, come avviene in natura, dove cresce fino a 20 metri.

Le foglie larghe e gli ascidi profumati attirano gli insetti da cui la pianta trae nutrimento; per agevolare la sua crescita, la temperatura da mantenere si dovrà aggirare tra i 20 e i 40 gradi massimo. L'acqua andrà irrorata dall'alto, mantenendo sempre umido il terreno. La pianta non fiorisce, ma la sua spettacolare bellezza farà apprezzare appieno le sue caratteristiche.

Pianta insettivora: la Nepenthes aiuta a tenere lontani gli insetti

La Nepenthes non è soltanto bella e affascinante, ma anche molto utile: la sua presenza aiuterà a tenere lontani gli insetti, che avvicinandosi rimangono catturati dalla sua letale bellezza.

La pianta digerisce le sue prede in dodici o ventiquattro ore, in base alla grandezza dell'insetto. Solitamente per un moscerino impiega mezza giornata, una giornata per una mosca per ogni ascidio.

Scegli la tua Nepenthes preferita dal nostro catalogo online! La spedizione, sempre gratuita, avviene entro 48 ore dall'ordine, e il packaging è curato da Flob in modo da garantire sempre un'esperienza d'acquisto di stile e sicurezza, perfetta anche per fare un regalo!

Posted on 24/06/2019 Green Lifestyle

Blog categories

Blog search

Related articles

Follow us on Instagram

Compara 0
Prev
Next

No products

To be determined Shipping
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine