Ilex Crenata Bonsai

Ilex Crenata Bonsai

Bianco
icona spedizione Free Shipping
€42.50
Tax included

CHOOSE YOUR PLANT POT

(THE PRICE VARIES DEPENDING ON THE PLANT POT)
  • Bianco
  • Marrone
  • Verde Glossy
  • Azzurro Glossy

Choose the gift pack option

Don't worry, you can choose the gift package option and enter the text in the checkout

Nome: Ilex Crenata o Serrata
Famiglia: Aquifoliaceae
Paese di provenienza: Giappone
Diametro del vaso: 15cm
Altezza: 35 cm
Storia e curiosità: Il suo aspetto elegante e la sua vegetazione compatta lo rendono adatto a qualunque stile e di conseguenza particolarmente apprezzato anche da tutti coloro che non sono bonsaisti esperti

SPEDIZIONE GRATUITA

Related products

ilex-crenata-s-flob-macro.jpg

Ilex Crenata Bonsai: l'Agrifoglio del Giappone

L' Ilex Crenata è una pianta originaria del Giappone che può raggiungere altezze fino a 5 metri ed è detta anche Agrifoglio del Giappone. Si tratta di un bonsai sempreverde, particolarmente interessante per le foglie piccolissime e smerlate di colore verde scuro.
Il suo aspetto elegante e la sua vegetazione compatta lo rendono adatto a qualunque stile e di conseguenza particolarmente apprezzato anche da tutti coloro che non sono bonsaisti esperti.
Il bonsai Ilex è una specie dioica, cioè i fiori maschili e femminili compaiono su piante diverse: gli alberi che portano i fiori maschili sono caratterizzati da una maggiore delicatezza dei fiori e della ramificazione, ma solo quelli femminili producono il frutto.
I fiori piccoli e bianchi sbocciano in maggio-giugno, in gruppi di 3 o 5 mentre i frutti compaiono in settembre-ottobre e sono piccole bacche nere e lucide. Questo bonsai inoltre non richiede particolari attenzioni per vivere in salute.


Ilex Crenata: come prendersene cura

Terreno: Il composto ideale per questa specie è costituito da 50% di akadama, 30% di terriccio e 20% di pozzolana o lapillo vulcanico.

Esposizione e luminosità: Trattandosi di una specie tropicale, ma molto tollerante anche verso le temperature rigide, può essere tranquillamente posta all'esterno durante tutto l'anno, purché vengano protette le radici nei periodi più rigidi dell'inverno e preservato il fogliame dalle correnti fredde. Durante i mesi più caldi sarebbe consigliato evitare l'esposizione ai raggi solari diretti nei momenti più caldi della giornata, arrivando però gradualmente ad abituarle anche a queste particolari condizioni. L'ilex crenata ama comunque zone luminose.

Irrigazione: Questo bonsai necessita di abbondante acqua, quindi è importante assicurarsi che il terreno rimanga sempre umido o meglio non asciughi mai completamente fra un'annaffiatura e l'altra. Ricorda ce l'insufficienza d'acqua rende più lenta la maturazione dei germogli, causando anche uno sviluppo irregolare delle gemme da fiore. Il getto d'acqua va indirizzato esclusivamente al substrato.

Concimazione: le concimazioni devono essere effettuate durante il periodo vegetativo con un fertilizzante apposito per bonsai, a lenta cessione.Si consiglia di usare soprattutto concime in pastiglie tipo hanagokoro dalla primavera all'autunno, evitando i mesi più caldi.

Rinvaso: Effettuare il rinvaso con una certa frequenza apporta grandi benefici all'Ilex Crenata. Fino al suo decimo anno di vita è opportuno trapiantare ogni anno all'inizio della primavera, in quanto le radici sono fini e molto vigorose e di conseguenza arrivano a saturare il vaso in una sola stagione di crescita, rendendo difficile una corretta annaffiatura. Superato questo periodo, si potrà intervenire ad anni alterni.

Potatura: Generalmente si pota in tardo autunno-inizio inverno, dopo aver ammirato l'albero ricoperto di bacche, mantenendo 2-3 gemme, oppure in primavera, tagliando al secondo-terzo nodo i rami che sono stati lasciati allungare ai fini della fruttificazione.
Riuscire a mantenere la forma dell'albero, comunque, non è difficile, in quanto le gemme da fiore non si formano sui germogli ma sui rami dell'anno precedente, per cui si può potare senza rischiare di compromettere la fioritura. Trattandosi di una specie vigorosa, la potatura deve essere mirata anche al mantenimento di un buon equilibrio, quindi i germogli dell'apice vanno costantemente accorciati in maniera consistente, così come le estremità dei rami più forti. La potatura di formazione si applica a fine autunno-inizio inverno.

Pinzatura: Un'adeguata pinzatura garantirà una crescita compatta. È importante che venga effettuata con tempismo, per cui, non appena l'albero comincia a germogliare, si cimeranno i germogli che si sviluppano in posizioni indesiderate, a favore dei restanti che si lasceranno allungare fino al raggiungimento della misura ideale per la formazione.

Avvolgimento: Per modellare questa pianta risulta efficace anche l'avvolgimento, purché praticato nel periodo adeguato: fra la fine di maggio e l'inizio di giugno. Poiché presenta una corteccia molto sensibile, esso va applicato con estrema attenzione e possibilmente rivestendolo il filo con nastro adesivo. Il filo andrà poi rimosso al più presto non appena inizia ad incidere la corteccia. Se non si vogliono correre rischi, in alternativa al filo si possono usare pesi e tiranti.


Ilex Crenata: malattie e rimedi

L'Ilex Crenata bonsai è soggetto soprattutto a bruchi, microlepidotteri e minatori. Il periodo in cui è più probabile che venga attaccato da questi parassiti è la primavera, quando comincia a vegetare. Un metodo efficace per evitare che questo si verifichi, consiste nell'effettuare trattamenti preventivi. Se la patologia si è manifestata, è necessario intervenire con un prodotto specifico, applicando almeno tre trattamenti a distanza di 10 giorni uno dall'altro.

Feedaty Reviews (1)

Bello come da descrizione Lo consiglio

Customers who bought this product also bought:

Product added to wishlist

iqitcookielaw - module, put here your own cookie law text