Piante di agrumi: Come coltivarle in casa

Certamente avrai notato come le piante di agrumi presentino un bel fogliame verde scuro lucido e avrai assaporato i loro fiori profumati . Forse nel clima in cui vivi potrebbe farti pensare che la crescita di un esemplare all’aperto sia difficoltosa. Vuoi scoprire se sia possibile coltivare alberi di agrumi al coperto? Vediamo come fare

Mentre molte varietà di agrumi coltivate commercialmente sono troppo grandi per essere coltivate all’interno, ci sono diverse tipologie di piante di agrumi per essere coltivate in casa, come le varietà nane. Di seguito sono tutti meravigliosi alberi di agrumi da interno:

Mentre molte varietà di agrumi coltivate commercialmente sono troppo grandi per essere coltivate all’interno, ci sono diverse tipologie di piante di agrumi per essere coltivate in casa, come le varietà nane. Di seguito sono tutti meravigliosi alberi di agrumi da interno:

 

  • Arancia Calamondina

        Arancia tahitiana che è un incrocio nano tra un limone e un mandarino

  • Tangerine

       Satsuma, che in realtà è un tipo di mandarino e ha un buon profumo

  • Kumquat

       Limone, in particolare tipologia Ponderosa e limoni Meyer

  • Lime

       E’ possibile coltivare gli agrumi ​​da seme, in genere l’albero raramente fiorisce e fruttifica. 

 

Come coltivare gli agrumi in casa

Ora che hai scelto la tipologia di agrumi per la coltivazione domestica probabilmente ti starai chiedendo: “Come riesco a coltivare un agrume in casa?” Coltivare piante d’appartamento non è poi così difficile ma farli fruttare è un’altra cosa. Il modo migliore per pensare alla coltivazione di agrumi in casa è considerarlo una bella pianta d’appartamento che possa dare i suoi frutti.
Gli agrumi crescono meglio in ambienti chiusi a 18 C. durante il giorno, scendendo 5-10 gradi di notte. L’albero si adatterà a condizioni di scarsa illuminazione, ma se stai cercando la produzione di frutta, gli agrumi hanno bisogno della luce solare diretta, che varia tra le cinque a sei ore al giorno.

Pianta l’albero di agrumi nel terreno con una notevole quantità di sostanze organiche come come muffa delle foglie, muschio di torba (usa la torba nella miscela del terreno per mantenere basso il pH) o il compost. Un mix di un terzo di terriccio sterile, un terzo di torba e un terzo di materia organica funziona bene.

Umidità

la carenza d’acqua in inverno è uno dei principali problemi della coltivazione di un agrume in casa. Nebulizzate la pianta, utilizzate un umidificatore o vasi con riserva d’acqua. Tenete le piante lontane dai caloriferi o da correnti d’aria.

L’umidità relativa è un fattore importante nella crescita degli agrumi. L’esecuzione di un umidificatore durante l’inverno e il posizionamento della pianta sopra i vassoi di ghiaia aumenterà l’umidità relativa.

Fertilizzazione

Se possibile, somministrate un fertilizzante apposito per agrumi, che contenga microelementi quali ferro, zinco e manganese. Molti fertilizzanti organici sono piuttosto carenti di microelementi quindi l’apporto di fertilizzanti a base di alghe marine può risolvere questa carenza. Leggete e seguite sempre le istruzioni indicate in etichetta. Durante la stagione fredda, quando la pianta è tenuta in casa, si consiglia di somministrare fertilizzante a metà dosaggio. 

Temperatura

Gli agrumi sono piante che amano particolarmente il clima di tipo mediterraneo: tanta luce, sole e calore. Soffrono, invece, il gelo e l’esposizione al vento. La coltivazione in vaso ti permette di poterle spostare in una posizione più riparata durante l’inverno, in modo tale da proteggerle dal freddo fino alla primavera, quando potrai rispostarle in una posizione più esposta del tuo terrazzo o giardino.

Vaso

Gli agrumi sono piante che amano particolarmente il clima di tipo mediterraneo: tanta luce, sole e calore. Soffrono, invece, il gelo e l’esposizione al vento. La coltivazione in vaso ti permette di poterle spostare in una posizione più riparata durante l’inverno, in modo tale da proteggerle dal freddo fino alla primavera, quando potrai rispostarle in una posizione più esposta del tuo terrazzo o giardino.

Terriccio

Utilizza il terriccio adatto

Per gli agrumi è indicato un terreno sciolto e ben drenante: esistono in commercio sacchi di terra apposita per gli agrumi. Sul fondo del vaso, posiziona sempre uno strato di 3-4 cm di sassi o argilla espansa, quindi inserisci il terriccio. Mescola seguendo le dosi indicate in etichetta con un concime granulare a lenta cessione, che fornirà per qualche mese tutti gli nutrienti necessari alla pianta per crescere viva e rigogliosa. Die volte al mese circa, invece durante tutto il suo periodo vegetativo, applica un’ulteriore dose di nutrienti utili per queste piante: esistono fertilizzanti specifici per agrumi, in formato liquido o granulare, studiati appositamente per rispondere alle esigenze delle piante di agrumi. Mi raccomando, segui sempre le modalità di utilizzo indicate in etichetta!

Luce

Per una crescita e produzione ottimale, gli agrumi necessitano da 8 a 12 ore di sole al giorno (una serra sarebbe perfetta). In climi più freddi ponete la pianta davanti ad una finestra rivolta a sud o sud-ovest, per garantire luce anche nel periodo invernale.

Acqua

Alle piante di agrumi non piace un terreno troppo umido o troppo asciutto. Bagnate per bene e lasciate che il terreno si asciughi in buona parte, ma non lasciate che la pianta si disidrati. Le annaffiature possono arrivare a 2 volte al giorno in estate e 1 volta alla settimana in inverno. Per capire se le piante hanno bisogno d'acqua è sufficiente controllare che il terriccio sia umido qualche centimetro sotto la superficie.

Product added to wishlist

Flob utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza utente e ti consigliamo di accettarne l'utilizzo per goderti appieno la navigazione.