Le piante rampicanti sono davvero uniche nel loro genere! I rampicanti sono delle piante che hanno la capacità di crescere appoggiandosi a superfici verticali. La pianta rampicante più nota è senza dubbio l'edera che spesso ricopre le pareti esterne delle case.

Le piante rampicanti sempreverdi come l'edera sono sorprendenti perché, quando ricoprono le pareti esterne delle case, ne favoriscono l'isolamento termico, acustico, senza contare che le proteggono anche dalle intemperie.

In genere i rampicanti sono molto semplici da coltivare dal momento che non richiedono cure particolari ma bisogna prestare molta attenzione nella scelta della varietà da coltivare in vaso.

Certe varietà di piante rampicanti infatti si caratterizzano per portamento estremamente invasivo che dovrebbe essere gestito effettuando potature di contenimento estremamente frequenti, elemento di cura che incide fortemente quindi sull'intera gestione della pianta.

Piante rampicanti sempreverdi e piante rampicanti fiorite

Le piante rampicanti sempreverdi sono perfette per creare un ambiente sempre rigoglioso dal momento che questi rampicanti mantengono le foglie durante tutto l'anno.

Le piante rampicanti fiorite sono invece una buona alternativa scenografica per chi ama portare una ventata di colore e di profumo a casa propria in quanto durante i periodi di fioritura si assisterà ad un vero e proprio spettacolo!

Tra le piante rampicanti fiorite la più famosa è sicuramente il gelsomino che, senza farci caso, abbiamo visto più o meno tutti almeno una volta.

Piante rampicanti da balcone

Le piante rampicanti da balcone sono perfette per creare una vera e propria scultura naturale sul tuo terrazzo dal momento che possono crescere, se correttamente guidate, prendendo diverse forme.

Un aspetto fondamentale per quanto riguarda queste è che, in primo luogo, siano piante rampicanti resistenti al freddo dal momento che devono rimanere sempre all'esterno e che, in secondo luogo, che ricevano le potature corrette con la giusta frequenza.

Quello che FlobFlower ti offre è una selezione delle migliori piante rampicanti da vaso che necessitano quindi di cure ridotte, il giusto compromesso tra bellezza e praticità. Le piante rampicanti da vaso che ti proponiamo oggi sono l'Epipremnum pinnatum Marble Planet, il Pothos, il Monkey mask e il Syngonium erythrophyllum.



Epipremnum pinnatum Marble Planet

L'Empipremnum pinnatum Marble Planet, originario del Sud Est Asiatico e del Sud America, si caratterizza per la grande forza e resistenza. È infatti la pianta rampicante forse più resistente che sopravvive anche a periodi di incuria. L'Empipremnum pinnatum Marble Planet cresce molto, ma soprattutto velocemente, e presenta un suggestivo effetto ricadente.

Essendo una pianta rampicante tropicale, ama in modo particolare gli ambienti caldi, umidi ed esposti ad una abbondante luce solare. Le innaffiature devono essere regolari nei periodi caldi mentre devono essere ridotte di numero durante la stagione fredda. La concimazione infine andrebbe effettuata preferibilmente in primavera ed estate circa ogni due settimane utilizzando un concime per piante verdi.

Il suo aspetto è estremamente semplice ma, allo stesso tempo, molto elegante. Le foglie dell'Empipremnum pinnatum Marble Planet sono abbastanza grandi, lanceolate di un bel verde brillante segnato da chiare ed evidenti venature di un verde appena più scuro. Insomma, tra le piante rampicanti, questa è quella il cui fascino risiede nella semplicità.

Pothos

Il Pothos è una pianta rampicante sempreverde molto simile alla più conosciuta edera. È una pianta da appartamento molto diffusa ed apprezzata in virtù della forte carica decorativa delle sue foglie; il portamento ricadente si nota in modo particolare se viene riposta in un vaso sospeso, condizione particolare che permetterà alle sue ramificazioni di svilupparsi verso il basso.

Proprio per questo motivo FlobFlower ti propone, tra le altre piante rampicanti, proprio il Pothos nel vaso in fibra di cocco, perfetto per la coltivazione sospesa. Il Pothos inoltre non è difficile da coltivare dal momento che si adatta abbastanza agilmente all'ambiente in cui viene a trovarsi, sopportando sia temperature calde che fredde, fino ai 10°C.

La posizione ideale è quella in un luogo particolarmente luminoso, dal momento che la luce favorisce lo sviluppo delle caratteristiche variegature bianche presenti sulla pagina superiore delle foglie.

Questa pianta rampicante va innaffiata abbondantemente durante tutto l'anno, premurandosi però che, tra le varie somministrazioni d'acqua, il terreno risulti completamente asciutto. Un consiglio è pio quello di nebulizzare la pianta con acqua circa 3-4 volte alla settimana per evitare che le foglie si scottino.



Monkey mask

Il Filodendro Monstera "Monkey Mask", pianta rampicante originaria delle foreste pluviali tropicali del Sud e Centro America, ha delle foglie davvero particolari che, crescendo possono diventare grandissime.

Il Filodendro Monstera "Monkey Mask", tra tutte le piante rampicanti, ha sicuramente il nome più buffo che deriva dalla strana somiglianza, si dice, che le foglie hanno proprio con la faccia di una scimmia.

Questa pianta rampicante ama i posti luminosi e umidi, ma non le posizioni in pieno sole. La temperatura ottimale è compresa tra 19°C e 21°C ed è inoltre importante ricordare che il Filodendro Monstera "Monkey Mask" non sopravvive con temperature inferiori a 12°C e teme, in particolar modo, le correnti di aria fredda.

L'irrigazione deve essere abbondante ed essere quindi effettuata ogni 3 giorni circa nella stagione calda, riducendole poi in quella fredda, sempre premurandosi che il terreno sia completamente asciutto tra un'innaffiatura e l'altra.

Per quanto riguarda la concimazione, questa va effettuata in primavera con del concime liquido azotato ed in estate sempre un concime liquido contenente in proporzione di 1:1:1 di azoto, fosforo e potassio all'incirca ogni due settimane.

Syngonium erythrophyllum

Il Syngonium erythrophyllum, tra le quattro piante rampicanti, è sicuramente la più bella per le sue foglie variopinte. Questa è una pianta rampicante tropicale originaria di Panama, particolarmente apprezzata dagli appassionati proprio per le sue foglie del tutto caratteristiche.

Le foglie del Syngonium erythrophyllum sono lanceolate con la pagina inferiore di colore rosso e la pagina superiore di un bel verde scuro. Cresce abbastanza rapidamente presentando un affascinante portamento ricadente.

Questa pianta rampicante deve vivere necessariamente in appartamento perché le temperature sotto i 12°C le sono fatali. Limitare quindi l'esposizione esterna solo durante la primavera inoltrata e l'estate. La collocazione ideale è in un luogo luminoso ma non esposto ai raggi diretti del sole.

Detto questo però dobbiamo necessariamente aggiungere che il Syngonium erythrophyllum ha una grande capacità di adattamento dal momento che è in grado di abituarsi, per brevi periodi, alla mancanza di luce e di acqua, al caldo secco degli ambienti riscaldati in inverno e all’aria condizionata in estate.

Le irrigazioni devono essere regolari, solo durante l'estate, in modo da mantenere la terra sempre appena umida prestando attenzione a non provocare dei deleteri ristagni idrici. La concimazione infine andrebbe effettuata durante il periodo vegetativo con un apposito concime per piante verdi.

Ecco qui la nostra selezione delle migliori piante rampicanti da portare direttamente a casa tua. Scegli tra le piante rampicanti la tua preferita e mettila nel carrello: la riceverai direttamente a casa tua entro sole 48 ore dall’ordine, e ricorda che la spedizione è sempre gratuita!

Comments (0)

Product added to wishlist

Flob utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza utente e ti consigliamo di accettarne l'utilizzo per goderti appieno la navigazione.