Bonsai boschetto: l'eleganza maestosa del bonsai si amplifica quando più bonsai si incontrano in un unico vaso. Queste piante sono il frutto di un'arte millenaria dove la natura incontra la mestria dell'essere umano creando degli esemplari in miniatura degli alberi più belli e affascinanti del pianeta.

Il bonsai boschetto è formato da un certo numero di bonsai della stessa specie che si ritrovano tutti all'interno dello stesso vaso: un vero e proprio bosco in miniatura per portare una ventata di green a casa tua o in ufficio.

L'offerta di Flob Flower è estremamente variegata dal momento che propone ben 13 diversi bonsai boschetto, tutti bellissimi e diversi nelle loro peculiarità. Vediamo ora di presentarne alcuni tra i nostri preferiti.



Bonsai boschetto: le specie più belle e particolari

Le specie più belle e particolari di bonsai boschetto secondo il nostro parere sono l'Acero rosso, la Metasequoia, il Podocarpus e lo Pseudolarix. Quattro specie tra loro diversissime ma che, ciascuna con le proprie caratteristiche, sanno affascinare.

Il bonsai boschetto è un'ottima soluzione per arredare con semplicità ed eleganza ma sa anche dare molte soddisfazioni in quanto, per essere bello e sano, ha bisogno delle tue cure attente e premurose.

Crescere un bonsai è senza dubbio un'arte e, per evitarti la difficoltà di creare una composizione da solo, cosa assolutamente non semplice, abbiamo pensato di proporti dei vasi di bonsai boschetto già strutturati, con le piante che più fanno al caso tuo: ti basterà scegliere quella che ti piace di più!

Le piante che compongono il bonsai boschetto sono tutte della stessa specie e il motivo è facilmente intuibile. La presenza di una singola specie di pianta per vaso di bonsai boschetto serve essenzialmente per garantire l'uniformità della composizione ma anche armonia ma, soprattutto, anche conformità nelle cure da prestare al tuo bonsai boschetto, semplificandoti di non poco il lavoro.

Ogni disposizione di bonsai boschetto risulta naturalmente semplice, senza zone vuote, creata appositamente per trasmettere un senso di armonia e di benessere che sembra provenire proprio dalla natura.

Acero rosso bonsai boschetto

L'Acero rosso bonsai boschetto porta l'Oriente direttamente a casa tua. Una specie resistente e adattabile, che sopporta bene anche periodi di siccità o brusche variazioni della temperatura, resistendo inoltre anche alle potature sbagliate.

Insomma, l'Acero rosso bonsai boschetto è perfetto anche per i neofiti, per tutte quelle persone che vorrebbero avere un bonsai ma che non hanno idea di come curarlo.

Ovviamente l'Acero rosso bonsai boschetto richiede delle cure minime che sono l'accortezza di accertarsi che il terreno, preferibilmente leggermente acido, sia ben drenato, la somministrazione di innaffiature regolari ma di quantità ridotta, garantendogli inoltre una concimazione regolare a lenta cessione durante tutto il periodo vegetativo, utilizzando preferibilmente del fertilizzante NPK. Attenzione: mai esporlo a temperature inferiori ai -10°C.

È da tenere in considerazione i fatto che l'Acero rosso bonsai boschetto è un bonsai da esterno e che quindi predilige le posizioni molto luminose, anche se teme la luce diretta del sole.

La magia dell'Acero rosso bonsai boschetto si vede però in autunno quando potrai ammirare la colorazione rosso fuoco del suo bellissimo fogliame!

Metasequoia bonsai boschetto

La Metasequoia bonsai boschetto è una pianta antichissima che si ritrova addirittura in forma di fossile e che, per una serie di ragioni, si riteneva ormai estinta. È tornata sotto alle luci della ribalta solo nella Cina del secondo dopoguerra.

La Metasequoia bonsai boschetto è una specie particolare di conifera che si caratterizza per la sua chioma verde dalle insolite foglie aghiformi, che in autunno diventano di un meraviglioso colore caldo, di una sfumatura che va dal giallo al rosso.

La coltivazione della Metasequoia bonsai boschetto è molto semplice: si adatta alle temperature rigide ma, soprattutto, ama i terreni umidi. Il consiglio quindi è quello di innaffiare di frequente, soprattutto in estate, momento nel quale, se viene posizionata in esterno, richiede una location in piena ombra.



Podocarpus bonsai boschetto

Il Podocarpus bonsai boschetto è una pianta sempreverde, noto ai più per essere utilizzato dai monaci buddisti per praticare l'arte millenaria dei bonsai. È una pianta estremamente suggestiva, elegante, con delle foglie davvero particolari, aghiformi e spesse.

Il Podocarpus bonsai boschetto è un bonsai da interno quindi gli basterà ricevere la giusta illuminazione, due annaffiature alla settimana, solo quando il terreno è quasi completamente asciutto. Il Podocarpus bonsai boschetto creerà con semplicità in casa tua un'atmosfera zen, ricolma di pace e tranquillità.

Pseudolarix bonsai boschetto

Lo Pseudolarix bonsai boschetto è una specie unica nel suo genere perché il suo aspetto è davvero insolito: le sue foglie, caduche, sono di un colore particolare, una inusuale sfumatura di grigio-verde che fa sembrare l'intera chioma una piccola oasi di colore azzurrognolo. In autunno i suoi meravigliosi aghi diventano di un colore dorato, caratteristica che gli ha valso il soprannome di larice dorato.

Durante il risveglio vegetativo compaiono dei meravigliosi germogli rosso-violacei, dal fascino inaspettato. Lo Pseudolarix bonsai boschetto può essere mantenuto all'esterno anche in inverno, ma non deve essere collocato in pieno sole, ad eccezione della primavera. Le innaffiature devono essere somministrate giornalmente.

Ecco qui la nostra selezione delle migliori specie di bonsai boschetto da portare direttamente a casa tua. Scegli tra i bonsai boschetto il tua preferito e mettilo nel carrello: lo riceverai direttamente a casa tua entro sole 48 ore dall’ordine, e ricorda che la spedizione è sempre gratuita!

Comments (0)

Product added to wishlist

Flob utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza utente e ti consigliamo di accettarne l'utilizzo per goderti appieno la navigazione.