Le migliori piante da regalare a Natale: Ecco le nostre idee

Il Natale porta con la gioia anche tutta una serie di tradizioni che di anno in anno, generazione dopo generazione, vengono tramandate e consolidate. La preparazione dell’albero di Natale, le decorazioni di case, negozi e strade, la preparazione del presepe, e lo scambio dei regali. Tante delle nostre tradizioni riguardano le piante. Piante che vengono sfruttate per decorare e che vengono regalate in occasione delle feste.

Alocasia

I fiori sono molto particolari e sono chiamati spate: si tratta di foglie modificate (le brattee) che circondano i fiori veri e propri per proteggerli. Somigliano alle infiorescenze delle calle e compaiono con l’arrivo della stagione estiva.

Le foglie invece possono assumere diversi colori in base alle diverse varietà: vanno dal verde, più o meno chiaro, al porpora e al viola. Generalmente si presentano molto grandi, con forma allungata ed ovale.

La pianta è del tipo rizomatoso, il che significa che possiede un rizoma sotterraneo, ovvero un organo che interviene in qualità di riserva.

Possono raggiungere anche il 1 metro e mezzo di lunghezza, somigliando proprio alle orecchie di un elefante, da qui il nome. In alcune tipologie sono anche ricche di nervature di colori differenti.

Pianta delle monete | Pilea

La Pilea peperomioides conosciuta più comunemente come la pianta delle monete cinesi è una pianta ornamentale apprezzata per la forma particolare delle sue foglie oltre ad essere molto facile da coltivare e da riprodurre. La Pilea peperomioides è una pianta sempreverde succulenta perenne della famiglia delle Urticaceae originaria della Cina, coltivata a scopo ornamentale un po’ ovunque e normalmente raggiunge suo massimo vigore dopo il quinto anni di vita. La coltivazione della Pilea nelle regioni caratterizzate da un clima invernale molto freddo va fatta in appartamento mentre nelle regioni con clima mite può essere fatta anche all’esterno nei giardini ghiaiosi, nel giardino mediterraneo, in quello costiero e anche vaso su terrazzi o balconi.

Calathea Rufibarba

La pianta di Calathea rufibarba “Wavestar” è una pianta d’appartamento originaria del Sud America ed appartenente alla famiglia delle Marantaceae. Produce foglie lanceolate con bordi increspati, di colore verde scuro sopra e bordeaux sotto. Preferisce zone semi ombreggiate e teme le correnti d’aria, è importante irrigare con regolarità. La Calathea ha una speciale caratteristica: le foglie si chiudono quando la quantità di luce diminuisce, la pianta ha quindi un ritmo diurno e notturno che le è valso il soprannome di “pianta vivente”. Alla fine degli anni ’80, la Nasa effettuò una ricerca per comprendere quali fossero le piante maggiormente utili, al fine di rendere il più puro possibile l’ambiente interno alle stazioni spaziali. Secondo una lista compilata dall’ente spaziale americano, questa pianta risulta in grado di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e quindi limitare l’inquinamento domestico.

Filodendro Narrow Escape

Il filodendro Narrow escape, o filodendro “stretto”, ha un portamento a ciuffo. Le sue foglie coriacee sono allungate e profondamente smerlettate. Sono di colore verde scuro brillante.

Può essere utilizzata come ricadente o lasciare che si arrampichi su tutori.. Filtra molti agenti inquinanti tra cui la formaldeide, presente nei tappeti e nei mobili e nei prodotti per la pulizia della casa, efficace contro le onde elettromagnetiche. Nei nostri paesi i filodendri non vantano alcun particolare significato simbolico, mentre nelle zone di origine gli indigeni attribuiscono a molte di queste specie in particolare significato di carattere religioso. Ai tropici si ritiene che i filodendri, per la loro caratteristica struttura sarmetosa che li porta ad avvarvicarsi alle piante, salendo a perdersi nell’intrico della vegetazione della giungla, siano in grado di raggiungere il mondo degli dei e di portar loro le suppliche e le promesse degli uomini.

Monstera Minima

La Monstera è originaria del Guatemala e Messico: nei Paesi di origine raggiunge anche l’altezza di 6 metri, con foglie che possono arrivare ad una lunghezza di 100 cm ed ad una larghezza di 60 cm. Si tratta della pianta ideale come pianta d’appartamento, molto decorativa richiede pochissime cure per questo è adatta anche a sale d’attesa, studi e uffici. Richiede uno spazio di almeno 2 metri quadri. La sua particolarità sono le sue foglie: grandi e molto frastagliate, tutte diverse tra loro (fenomeno della eterofillia): allo stadio giovanile sono cuoriformi e da adulte hanno il classico aspetto con margine intagliato e fori oblunghi.

Quindi che cosa aspetti? Scegli la pianta da regalare a Natale preferita per i tuoi cari ed amici del cuore. Con i nostri suggerimenti farai sicuramente un figurone!

Product added to wishlist

Flob utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza utente e ti consigliamo di accettarne l'utilizzo per goderti appieno la navigazione.