Quali sono i fiori invernali che resistono al freddo

Ci sono tanti fiori invernali che possono allestire il nostro giardino, orto o balcone anche durante la stagione più fredda sono molti e piuttosto semplici da coltivare. La maggior parte dei fiori invernali presentano colori tenui e sono di piccole dimensioni, non particolarmente profumati. Le colorazioni, di solito, variano dal giallo tenue, al bianco o al verdastro, e vengono creati da piante rustiche, con crescita lenta, che non hanno bisogno di un clima mite per fiorire e germogliare ma danno il meglio di sé proprio quando tutte le altre piante sono in ‘letargo’. Queste piante sono piuttosto semplici da coltivare, sia in terreno che in vaso e non hanno bisogno di particolari cure. Hanno invece bisogno di un terriccio ricco, che si presenti fresco e ben drenato. Apportiamo poche innaffiature e posizioniamo i fiori in una zona d’ombra. Vediamo la selezione di fiori invernali più bella che abbiamo trovato per essere coltivati in giardino o vaso

Ciclamino

Il ciclamino lo troviamo normalmente in Italia ed è una varietà Persicum, cioè proviene dall’Oriente. I suoi fiori sbocciano per qualche settimana tra i mesi di Settembre fino alla primavera, con tonalità di colore che vanno dal rosa al rosso.

Anche se viene classificato come una pianta invernale molto diffusa, è consigliato proteggerlo dalle temperature fredde o dalle gelate, spostandolo in spazi interni alla casa dove abbiamo una temperatura intorno ai 18 gradi.

 

Viola invernale

Due tipologie di viola chiamate viola del pensiero o viola cornuta,  sono varietà ibride che vanno in fioritura da settembre ad Ottobre, per arrivare fino alla privamera. Anche se molto resistente alle basse temperature, il gelo rigido potrebbe causare danni alla pianta. E’ quindi utile avvolgerla in un tessuto protettivo, che lasciandola traspirare, impedisca alla neva o al freddo intenso di penetrare tra le sue radici.

Narcisi

Il Narcisio è un fiore tipicamente autunnale e dell’inverno. Può rendere la vita facile anche a chi non ha proprio il pollice verde o è alle prime armi con il giardinaggio.

Si coltiva in modo piuttosto semplice, l’importante sarà fare attenzione ai ristagni d’acqua ma in generale questo aspetto è valido in generale un po’ per tutte le varietà di piante.

Il terreno di cui necessita il narciso non presenta caratteristiche particolare, sarà sufficiente acquistare un prodotto di buona qualità, con una buona percentuale di argilla. Se si procede alla messa in sicurezza della pianta, in vaso, facciamo attenzione alla profonditò con cui interriamo i bulbi. L’altezza dovrà essere il doppio rispetto a quella del bulbo. Infine per rendere il narciso pieno di fiori dovremmo interrompere le irrigazioni della pianto dall’autunno alla primavera.

Gelsomino invernale

Il gelsomino è un fiore che generalmente associamo alla stagione primaverile, ma esiste una varietà, gelsomino di San Giuseppe, che con il suo colore giallo dei fiori, farà una gran bella figura sui nostri terrazzi.

In fioritura tra Gennaio e Febbraio per una pianta che non necessita di particolari cure.

Sarà importante posizionare la pianta in un zona ben illuminata, cosi come per le altre piante da fiore. Sospendere l’irrigazione nei mesi molto freddi, lasciando la piante alimentarsi dalle piogge naturali del periodo.

Erica

La camelia

Tra i fiori invernali più belli e colorati è impossibile non citare quelli della camelia, una pianta sempreverde dalla crescita ad arbusto che in condizioni ideali offre fioriture rigogliose per molto tempo. I suoi fiori sono piuttosto grandi e di diverse forme, a volte doppi, altre semidoppi, ad anemone o a peonia. In tutto esistono circa 80 specie diverse di camelia, tutte originarie dell’India, del Giappone e della Cina. La camelia sasanqua, in particolare, la vede fiorire a dicembre-gennaio.

L’amamelide

L’amamelide è un altro arbusto tipicamente invernale. In inverno, produce molti fiori filiformi, dalla forma particolare, di colore giallo o arancio, che si contraddistinguono per il delicato profumo ma molto accentuato. Per eleganza e tipologia di fioritura si può considerare a buon diritto una delle piante ornamentali più apprezzate perché capace di regale dei bellissimi fiori invernali di straordinaria eleganza.

Il calicanto

Il suo nome tecnico è chimonanthus precox, che significa fiore d’inverno.

Tant’è che questa pianta è conosciuta con il nome di calicando invernale. Originario della Cina, Il calicanto presenta fiori molto grandi, molto profumati, di colore giallo pallido, ed internamente sono di colore violaceo. La fioritura è visibile nel mese di Gennaio.

E’ una molto robusta, che può raggiungere anche i 3 metri di altezza, quindi sarà bene coltivarla un un vaso o direttamente nel terreno, posizionandola in una zona ben illuminata.

Product added to wishlist

Flob utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza utente e ti consigliamo di accettarne l'utilizzo per goderti appieno la navigazione.