Filodendro Monstera deliciosa: conosciamola meglio!

Filodendro Monstera deliciosa: conosciamola meglio!

Tutti la conosciamo con il nome di Monstera: questa fantastica pianta che, ormai, sta diventando richiestissima nell’arredo d’interni, è in realtà quella che in linguaggio botanico appartiene alla famiglia dei Filodendri. È un po’ anche la vostra preferita, lo sappiamo, ma cosa si nasconde dietro alle sue stranissime foglie? Parliamone un po’ più approfonditamente!

Un po' di curiosità
Innanzitutto dovete sapere che il soprannome “Monstera” venne assegnato dal botanico francese Adanson nel 1763, e si riferisce sia alla sembianza delle foglie sia alla loro grandezza: quando esse crescono, dall’originaria forma “a cuore” si sfrangiano e assumono un aspetto molto strano, quasi mostruoso e raggiungono anche il metro di lunghezza! A volte queste spaccature si originano dal centro ma non raggiungono il bordo della foglia, tanto che quest’ultima sembra proprio bucata. Volendo essere più pignoli, il suo nome preciso sarebbe infatti Philodendron Pertusum: quest’ultimo aggettivo latino significa proprio “forato”.
Nel Guatemala, dove raggiunge i 6-7 metri d’altezza, è addirittura considerata divina e viene a tal proposito impiegata come “ventaglio” capace di scacciare gli spiriti del male in certe cerimonie religiose.
L’avreste mai detto, poi, che questo Filodendro è un rampicante? Quando è adulta, le sue radici aeree diventano molto appariscenti (in natura si sviluppa nelle foreste pluviali, attaccata ai tronchi degli alberi) tanto da costituire una sorta di “giungla” all’interno di un solo vaso. Sebbene sia un evento raro nella coltivazione in interno, la pianta può fiorire e addirittura fare un frutto, che nella forma è simile a una banana e nel gusto è simile all’ananas!

Coltivare la Monstera: poco sforzo per ottenere tanto splendore!
Dove possiamo posizionarla? È presto detto: praticamente ovunque. La Monstera si distingue per essere una delle piante da interno che vivono bene anche con poca luce. Non ha nessun problema a crescere in zone scarsamente illuminate ed è per questo che la troviamo spesso in locali chiusi come ad esempio uffici, bar, sale d’attesa... oltre che nelle nostre case. Pensate che è addirittura consigliato allontanare questa pianta da punti di luce nel periodo invernale. Anche perchè ha bisogno di almeno 2 mq di spazio, altrimenti se cresce contro pareti e vetrate soffre, e si sviluppa in modo goffo.
Si tratta comunque di una sempreverde che ha scarse esigenze colturali, e che se ben conservata vivrà fino a 30 anni. Basterà mantenerle il terreno costantemente umido (ma evitando i ristagni) e nebulizzare le sue foglie con acqua non calcarea per ricreare la giusta umidità ambientale. Il Filodendro Monstera resiste bene fino a 30°C, essendo nativa di regioni messicane. Non ha bisogno nemmeno di molte concimazioni: dalle 3 alle 4 all’anno in periodo di crescita vegetativa.

Una pianta che pulisce l’aria
La Monstera Non è solo una pianta da interno ornamentale, perché il suo utilizzo negli spazi chiusi è utile anche per farci respirare meglio. Vari studi hanno dimostrato che Il Filodendro Monstera deliciosa è in grado di assorbire fino all’80% delle sostanze inquinanti presenti nell’aria, in particolare formaldeide (si ritrova ad esempio nelle vernici dei mobili) e benzene (le sigarette ne contengono una gran quantità: negli appartamenti dei fumatori può essere quindi di notevole sostegno!).
Si tratta di un meccanismo semplice, e allo stesso tempo incredibilmente efficace: possiede delle minuscole aperture sulle foglie (invisibili ai nostri occhi) con le quali le sostanze tossiche vengono “catturate” rese inerti e accumulate nelle pareti cellulari. In sostanza, il Filodendro Monstera e molte altre piante fungono da veri e propri filtri naturali, trattenendo dentro di sé tutto ciò che è nocivo. Volete scoprire quali sono le altre piante da interno che fanno la stessa cosa? Ridate un’occhiata all'articolo che gli avevamo dedicato: Healthy plant, let's clean!

Ora vi abbiamo chiarito un po’ le idee su questa fantastica pianta d’appartamento, che oltre ad essere esteticamente affascinante riveste un ruolo considerevole contro l’inquinamento domestico.

Non vi resta che scegliere se posizionarla in soggiorno, nel vostro studio, nel corridoio o nel vostro ufficio: in qualsiasi caso farà di sicuro un ottimo effetto!

Posted on 24/05/2018 Green Lifestyle

Follow us on Instagram

Compara 0
Prev
Next

No products

To be determined Shipping
0,00 € Totale

Procedi con l'ordine